sabato, 18 novembre '17.
Sei il visitatore n° 1310999



Uffici e Servizi

PREVENZIONE RANDAGISMO POPOLAZIONE CANINA E ADOTTA UN CANE

Prevenzione randagismo popolazione canina




ACCESSO AL SUAPER

Suap




PORTALE GENITORI

Piano Strutturale Comunale - PSC

Regolamento Urbanistico Edilizio - RUE

Piano Aria Integrato Regionale (PAIR 2020)

Servizio civile

CALCOLO IMU TASI 2017

Calcolo Imu Tasi 2017




RACCOLTA RIFIUTI

Certificati

Dati contratti pubblici AVCP

Bandi e Gare


Servizio civile > Servizio civile: un'opportunitą

Servizio civile: un'opportunità




Servizio civile: 

un’esperienza per crescere e partecipare alla vita del paese


Servizio Civile Volontario: Il Comune di Pontenure è un ente accreditato per lo svolgimento di progetti di servizio civile.


Anche sul territorio comunale potranno essere realizzati progetti che consentiranno ai giovani di vivere un’esperienza importante per la propria formazione personale ed utile a livello sociale.


SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO



Cos’è il servizio civile volontario

Il Servizio civile volontario è un’importante e spesso unica occasione di crescita personale, un’opportunità di educazione alla cittadinanza attiva, un prezioso strumento per aiutare le fasce più deboli della società contribuendo allo sviluppo sociale e culturale del nostro Paese.

Chi sceglie di impegnarsi nel servizio civile volontario sceglie di arricchire la propria esperienza umana e di aggiungere conoscenze qualificanti al proprio bagaglio culturale.

I progetti

Le aree di intervento nelle quali è possibile prestare il servizio civile sono riconducibili a quattro ambiti omogenei:

- assistenza (settori: assistenza, cura e riabilitazione, reinserimento sociale e prevenzione);

- ambiente e protezione civile (settori: protezione civile, difesa ecologica, tutela ed incremento del patrimonio forestale, salvaguardia e fruizione del patrimonio forestale);

- cultura ed educazione (settori: promozione culturale, educazione, salvaguardia del patrimonio artistico);

- estero (settori: formazione in materia di commercio internazionale, cooperazione decentrata, interventi post conflitti, interventi peacekeeping, cooperazione ai sensi della Legge 49/1987).

I bandi vengono pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale – Serie Concorsi, sul sito www.serviziocivile.it, sui siti degli enti interessati e pubblicizzati tramite i mass media.

I candidati scelgono l’ente, la sede e il progetto e presentano domanda di partecipazione direttamente all’ente titolare del progetto prescelto. Si può presentare domanda per un solo progetto tra quelli indicati nei singoli bandi utilizzando il modulo allegato al bando.

Tutti i candidati sostengono una selezione che è effettuata direttamente dall’ente che realizza il progetto e si basa su un colloquio attitudinale e sui titoli posseduti. I candidati utilmente collocati nelle graduatorie dei singoli progetti ricevono il provvedimento di avvio al servizio dove sono specificate le condizioni generali di partecipazione al progetto.

Requisiti:

Dal 2005, a seguito della sospensione della leva obbligatoria, possono presentare domanda tutti i ragazzi e ragazze che alla data di scadenza dei bandi:

- abbiano compiuto il diciottesimo e non superato il ventottesimo anno di età;

- non siano stati condannati con sentenza di primo grado per delitti non colposi commessi mediante violenza contro persone o per delitti riguardanti l’appartenenza a gruppi eversivi o di criminalità organizzata.



Durata del servizio:

12 mesi.

Trattamento economico e previdenziale:

I volontari ricevono dall’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile un assegno mensile di 433,80 euro.

Ai fini previdenziali il periodo prestato è riconosciuto.

Valenza formativa:

I progetti prevedono un periodo di formazione generale e uno di formazione specifica. Le Università possono inoltre valutare il riconoscimento di crediti formativi per le attività prestate nell’ambito del servizio civile volontario.

PER SAPERNE DI PIÙ

www.serviziocivile.it

www.emiliaromagnasociale.it


www.serviziocivile.piacenza.it



TornaTorna